Non lasciare che l’ansia ti rovini la giornata.

 

E’ piuttosto facile in alcuni fantasy-2847724_1920giorni svegliarsi con una sensazione di terrore. Se non ci preoccupiamo di cosa dobbiamo fare, ci preoccupiamo dei nostri programmi e di elenchi di cose da fare senza fine. Oh, se solo potessimo tirare le coperte sulle nostre teste e non alzarci.

Fortunatamente, c’è un altro modo. Non dobbiamo nasconderci sotto le coperte per sfuggire alla nostra ansia. Ecco alcuni modi semplici e veloci per evitare che l’ansia rovini la giornata, anche prima che inizi.

Gioca al gioco “I Wonder”. Nel suo libro Embracing Uncertainty, Susan Jeffers, Ph.D., offre un esercizio che può aiutare a rompere l’abitudine di preoccuparsi. Quando ti svegli al mattino, semplicemente chiediti: “Mi chiedo che cosa accadrà nella mia vita oggi”. (Questo invece di dire “Spero davvero che questo accada” o “Voglio davvero che questo accada”).

Diciamo che hai una grande presentazione da dare al lavoro. Invece di dire “spero che vada bene” (mentre la mascella si stringe e le spalle si stringono), dici: “Mi chiedo come andrà la mia presentazione oggi?” Riesci a sentire il cambiamento energetico quando passi dalla speranza alla domanda? In sostanza, stai abbandonando un eccessivo bisogno di controllo. Dopotutto, se hai fatto del tuo meglio per preparare la tua presentazione, non puoi controllare il risultato.

Jeffers scrive: “La meraviglia neutralizza sia la speranza che il pessimismo. Ci consente di gestire meglio ciò che la vita ci porta. Ci aiuta a lasciar cadere il nostro bisogno di controllo dell’incontrollabile, liberandoci così. Pulisce la lavagna per il futuro e ci allevia di molta ansia “.

Quindi, prima che i tuoi piedi colpiscano il pavimento, dì a te stesso: “Mi chiedo che cosa accadrà nella mia vita oggi”.

Evitare il monitoraggio eccessivo. Nel suo libro The Anxiety Toolkit, Alice Boyes, Ph.D., ci ricorda che più attentamente monitoriamo i nostri sintomi di ansia, più siamo stressati. “Quando le persone riducono l’ansia riducendole al centro della propria attenzione, di solito fanno un sacco di controlli su come si sentono ansiosi in un dato momento, potrebbero svegliarsi la mattina e chiedere immediatamente:” Quanto sono ansioso oggi? ” “Boyes nota che questo tende a peggiorare i sentimenti di ansia.

Mettiti a terra

Quando ti svegli e ti senti stressato puoi fare alcuni brevi esercizi.

Eccone uno:

Immagina una corda d’orata che cresce dal basso della colonna vertebrale attraverso le assi del pavimento , attraverso la terra sotto il pavimento fino al centro della terra.

Immagina che il cavo sia legato al centro della terra con una grande ancora.

Senti la connessione tra il tuo corpo e la terra.Mentre inspiri ed espiri, immagina il tuo respiro che va su e giù per il cavo , collegandoti alla terra.

Puoi anche radicarti immaginando di essere in un posto tranquillo o rilassante (la spiaggia, una capanna nei boschi, ecc.). È particolarmente utile se hai preso del tempo per immaginare queste scene in dettaglio in altri momenti. Quindi è più facile chiamare i sentimenti di rilassamento e conforto in seguito.

Pronuncia le parole che più hai bisogno di sentire. Usando un tono di voce nutriente, dì a te stesso (in silenzio o ad alta voce) le parole che più hai bisogno di sentire adesso. Non preoccuparti se non sei sicuro delle parole esatte. Col tempo, lo capirai. Per ora, ecco alcuni esempi:

Posso fidarmi di me stesso.

Io non sono solo. Posso chiedere aiuto.

Posso fare cose che non voglio fare.

Questa non è la cosa più difficile che farò mai.

Non sarà sempre così. Le cose diventeranno più facili.

Ricorderò che tutti hanno problemi.

Mi accetto come sono oggi.

Io sono OK esattamente come sono.

Dicendo queste frasi gentili, stai praticando auto-compassione e cura di sé, i modi migliori per affrontare l’ansia in qualsiasi momento, giorno e notte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...