Sei dipendente da internet?

Dipendenza da Internet: fondamenti teorici e concettuali

Internet come una nuova tecnologia è stata pensata a beneficio della società e sebbene abbia vantaggi, comporta anche un problema psicosociale in cui il gruppo più vulnerabile è quello di bambini e adolescenti. Per Young (1998), la dipendenza da Internet è un disturbo caratterizzato da un modello di uso anormale, tempi di connessione anormalmente elevati, isolamento dall’ambiente e trascuratezza del lavoro, obblighi accademici e sociali. Tra i danni che possono portare Internet, sono il cyberbullismo, il danno emotivo dovuto alla pornografia, alla violenza e alle allusioni verbali alle quali puoi essere esposto. Gli adolescenti sono il gruppo più vulnerabile agli effetti potenzialmente dannosi di Internet, a causa delle caratteristiche di questa età, che li motiva alla ricerca di nuove cose e comportamenti impulsivi.

La nascita di Internet risale approssimativamente dagli anni ’60 agli anni ’70, quando il Dipartimento degli Stati Uniti commissionò a un gruppo di scienziati di cercare una soluzione alla sicurezza strategica dell’Occidente. Come risultato di questi lavori è sorto il “Red Arpa”, che è stato progettato per uso esclusivamente militare; I creatori di questa innovazione tecnologica non hanno previsto lo scopo della sua creazione, che è la piattaforma originale di ciò che è ora Internet e la tecnologia che ha cambiato il mondo (Glowniak, 1998). Tuttavia, il suo maggiore impatto commerciale è stato evidente negli anni Novanta, diventando una proposta di interattività e realtà virtuale non immaginata nella sua infanzia (Jiménez & Pantoja, 2007).

Morahan-Martin & Schumacher (2000) hanno rilevato che Internet, pur essendo una novità interattiva, potrebbe avere effetti negativi sugli adolescenti rendendoli più vulnerabili allo sviluppo di problemi di dipendenza (Chambers, Taylor e Potenza, 2003). Oggi Internet è uno strumento facilmente accessibile per chiunque, a causa della rapida adozione della piattaforma tecnologica World Wide Web (www), che permette di trovare tutti i dati senza limiti di informazioni, confini e lingua (Glowniak 1998) . Nella nostra società, internet è un elemento primario di lavoro,rendendola  la seconda tecnologia più utilizzata in tutto il mondo, superata solamente dalla telefonia mobile (Navarro-Mancilla e Rueda-Jaimes, 2007).

Dipendenza da Internet

Attualmente Internet sta generando nuove dipendenze, aumentando nuove sfide nel campo della psichiatria (Navarro, 2001) come lo sviluppo di patologie associate all’uso eccessivo di questa tecnologia, come ad esempio: l’eccessivo piacere di essere online; irritabilità o sintomi depressivi quando non sono connessi; deterioramento delle relazioni familiari e sociali; così come negligenza da lavoro (Navarro, 2001).

Il concetto di dipendenza, sebbene tradizionalmente usato per descrivere una dipendenza fisica verso una sostanza, è stato recentemente applicato all’uso eccessivo di internet. La cosiddetta “dipendenza da internet” è una problematica ancora in via di definizione che si riferisce all’uso eccessivo di internet associato a comportamento irritabile e umore negativo quando se ne è deprivati

Alcune caratteristiche distintive o sintomi della dipendenza da internet sono:

  • Preoccupazione e inquietudine per internet
  • Necessità di aumentare il tempo speso collegati ad internet per raggiungere lo stesso grado di soddisfazione precedente
  • Ripetuti sforzi di limitare l’uso di internet
  • Irritabilità, depressione o instabilità emotiva quando l’uso di internet viene limitato
  • Passare online più tempo di quanto precedentemente stabilito
  • Mettere a repentaglio lavoro o relazioni importanti per passare del tempo su internet
  • Mentire ad altre persone circa il tempo che si passa su internet
  • Utilizzare Internet come strumento di regolazione delle emozioni negative quali il senso di solitudine e la tristezza

Come lo stato piacevole che l’alcol, il gioco d’azzardo e le droghe producono nelle persone, Internet offre anche una realtà virtuale, dove i giovani possono provare sentimenti piacevoli ed estroversi, argomenti che consentono di localizzare Internet, come una via di fuga per quelli hanno bisogni psicologici e sociali (Young, 1996, 1999a, p.79).

Tipi di dipendenze

A causa delle esigenze del lavoro e della vita sociale, le persone sono soggette all’uso continuo di Internet e si potrebbe dire che possono mantenere il controllo del loro uso di questa tecnologia; Tuttavia, invece di essere usato come strumento per lo sviluppo o il lavoro, diventa il nucleo della vita dei giovani, che li porta a sviluppare dipendenze. In Messico, Argentina, Brasile, Cile, Colombia, Perù e Venezuela è evidente che il 60% degli adolescenti tra i 14 ei 15 anni preferisce Internet a qualsiasi altra attività (Arribas e Islas, 2009).

Young (1999 a, b) ha affermato che Internet Additions è una gamma che copre un insieme di comportamenti associati ai problemi del controllo degli impulsi, quindi li ha classificati in cinque sottotipi:

  1. a) dipendenza da cyber sessualità: uso compulsivo dei siti sito per adulti per cybersesso e cyber pornografia;
  2. b) dipendenza dalle cyber-relazioni, ovvero impegno esagerato nelle relazioni online;
  3. c) costrizioni della rete, che si riferiscono all’ossessione per il gioco d’azzardo, i centri diurni o il commercio;
  4. d) cercatori di informazioni per la navigazione in Internet compulsiva o per ricerche nel database;
  5. e) dipendenza dal computer: gioco per computer ossessivo.

Conseguenze negative di Internet

Come Internet può essere utile per la nostra società, ma può anche avere effetti negativi: le statistiche indicano che, in media, il 42% dei bambini sono vittime di cyberbullismo (Chisholm, 2006; Vanlanduyt & De Cleyn, 2007). E ‘documentato il danno emotivo a causa di esposizione alla pornografia, violenza e insinuazioni verbali (Beebe, Asche, Haarison & Quinlan, 2004; Chisholm, 2006; Fleming, Greentree, cocotti-Muller, Elias & Morrison, 2006; Livingstone, 2003; Mitchell, 2000; Valentine & Holloway, 2001).

Un altro effetto negativo è l’inadeguato controllo del tempo delle persone che rimangono su Internet, in modo da poter sviluppare AI e negligenza del lavoro scolastico e meno interesse per le attività familiari (cordoli, 2005). Come ultimo danno, c’è il rischio per il consumismo e lo sfruttamento commerciale (Livingstone, 2003). La preoccupazione per l’uso di Internet negli adolescenti, negli ultimi anni è diventata una sfida accademica e per le istituzioni; i suoi effetti sul piano psicologico e comportamentale sono evidenti nella presentazione di comportamenti a rischio, la dispersione scolastica e problemi familiari (Rial Gomez, Varela e Brana, 2014).

Internet e il suo impatto su bambini e adolescenti

Recenti ricerche Castellana, Sánchez-Carbonell, Graner e Beranuy (2007), Echeburúa e De Corral (2010), Ruiz-Olivares, Lucena, Pino e Herruzo (2010), Viñas, (2009), Widyanto e Griffiths (2006) hanno dimostrato il danno potenziale che può avere un uso improprio della rete tra i giovani che può causare perdita di controllo, sentimenti frequenti di colpa e isolamento.

Uno studio di Matalinares e Díaz (2014) ha indicato che il 75% dei bambini intervistati sostiene che usando Internet a loro piace “molto o molto di più di altre cose”. Negli adolescenti, il 53,8% e il 60,3% rimangono almeno un’ora al giorno su Internet.

Indubbiamente, Internet non serve solo come mezzo di comunicazione, ma anche come fonte sicura per ottenere informazioni su questioni rilevanti sull’uso dei farmaci e sulle loro conseguenze, nonché sulla prevenzione e la cura del problema. Queste conclusioni sono state supportate anche da Mira, Llinás e Perez-Jover (2008) in uno studio su un campione di spagnoli che visitano in media 20 siti web quando vogliono conoscere un argomento; quindi, questi autori considerano l’uso dei mass media come misura pubblicitaria per realizzare marketing sociale e promuovere atteggiamenti e comportamenti sani.

Le informazioni contenute nel presente lavoro, consentono una prima approssimazione agli approcci teorici e concettuali relativi alla dipendenza da Internet, che contribuiscono alla loro conoscenza e si fondano come un urgente problema di ricerca e attenzione nella nostra società.image-20160304-17740-1wlgulk-min

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...